“Una delle voci più interessanti della canzone d’autore al femminile nel panorama italiano”, così i giornalisti descrivono Erica Boschiero, cantautrice nata sulle Dolomiti e residente a Treviso.
E’ stata vincitrice del Premio d’Aponte 2008, del Premio Botteghe d’Autore 2009, del Premio Corde Libere 2013, del Premio Lunezia – Future Stelle 2015, Premio per il Miglior Testo a Musicultura e al Premio Parodi nel 2012 e finalista l’Artista che non c’era e altri premi per musica d’autore.
Ha tenuto concerti in Islanda, Irlanda, Norvegia (IIC Oslo), Francia, Belgio, Germania (IIC Colonia), Spagna (IIC Madrid), Svizzera, Estonia, Lettonia, Bielorussia, Ungheria, Repubblica Ceca, Nepal e Kazakhstan. Si è esibita in diretta su Rai 2, Rai 3 e Rai News 24, su RAI Radio 1, Radio 2, Radio 3 e molte altre radio nazionali e locali.
Nel 2016 ha condotto cinque puntate della trasmissione “ANIME SALVE” sulla Radio Televisione Svizzera (prima di lei, Enrico Ruggeri, Gianmaria Testa, Cristina Donà e molti altri)
Ha attualmente in attivo diversi spettacoli nati da altrettante collaborazioni: “E tornerem a baita”, spettacolo sulle antiche leggende delle Dolomiti con il fumettista Paolo Cossi e il fisarmonicista Sergio Marchesini, “I Blues delle Alpi”, spettacolo musicale del collettivo di cantautori Veneto Contemporaneo (tra cui Marco Iacampo, Gerardo Pozzi e altri) sui canti alpini della grande guerra riarrangiati in chiave contemporanea, “Alberi”, con l’attore Vasco Mirandola, “Spaesati”, lezione-concerto sulle migrazioni con il sociologo Stefano Allievi, “Domani è bello”, con l’educAttore Michele Dotti e la regia di Jacopo Fo, “Mancamento Azzurro, concerto poetico per Andrea Zanzotto” e “Gli anni del tempo matto”, spettacolo sul cambiamento climatico, con Vasco Mirandola e Sergio Marchesini.
Nel 2013 il suo brano “Papavero di Ferrovia” viene inserito nella compilation del Premio Tenco “Siamo in Tenco”.

Da anni tiene laboratori creativi di cittadinanza attiva per ragazzi e adulti, e con alcune delle canzoni realizzate durante questi laboratori Erica si è esibita al Ministero dei Beni Culturali a Roma (Premio AACS) e alla Rocca di Assisi nel 2016 e in Piazza Campidoglio a Roma e in Aula Nervi in Vaticano alla presenza di Papa Francesco nel 2017, 2023 e 2024.
Nel 2018 realizza con 300 ragazzi l’inno ufficiale della Marcia della Pace Perugia-Assisi “È Tempo”.
L’8 marzo 2017 il Sindaco della Città di Treviso le conferisce il Premio “Riflettore Donna”, Civica Onorificenza che premia ogni anno una donna della città distintasi per senso civico e professionalità.
L’11 gennaio 2018 si esibisce all’Auditorium della Conciliazione a Roma come ospite alla presentazione dell’Album “Canti, Ballate e Ipocondrie d’Ammore” di Canio Loguercio e Alessandro d’Alessandro, Vincitore della Targa Tenco 2017 come miglior album in dialetto. Il 20 giugno 2018 presenta in diretta a Radio 3 Rai “La Memoria dell’Acqua”, canzone entrata a far parte della compilation Yayla (Appaloosa Records) insieme ad artisti come Erri De Luca, Antonella Ruggiero, Valerio Mastrandrea, Neri Marcorè ed Edoardo Bennato.
Nel 2018 è invitata da Art for Amnesty International a suonare al Museo d’Arte Contemporanea di Praga per l’iniziativa “I Welcome Refugees” e al Summit Mondiale dei Difensori dei Diritti Umani a Parigi, nel prestigioso Palais de Chaillot.
Nel 2019 è chiamata a partecipare alla compilation su Gianni Siviero “Io credevo” con la canzone La Nuvola, insieme ad altri artisti quali Roberto Vecchioni, Sergio Cammariere, Petra Magoni ed altri, album che vince la Targa Tenco 2020 come miglior album a progetto.
Per il 25 aprile 2020 registra una versione di Bella Ciao a tre voci femminili con la cantante basca Itziar Ituño (anche attrice nella serie tv La Casa di Carta) e il soprano kurdo Mizgin Tahir per l’associazione Global Rights.

Nel 2023 è invitata da Art For Human Rights a suonare al GPO di Dublino e partecipa con “Femene che le lava” alla nuova compilation Shahida (Appaloosa Records) con Alessandro Bergonzoni, Ascanio Celestini, David Riondino e molti altri. Il 22 ottobre 2023 tiene un apprezzato speech al TEDx Treviso, torna ad esibirsi in Aula Nervi alla presenza di Papa Francesco accompagnata dal Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna davanti a 7000 bambini di ben 87 paesi del mondo ed è ospite del prestigioso Festival La Grande Bellezza di Zurigo dove duetta con Massimo Bubola.

Dopo i dischi “Dietro ogni crepa di muro”, “Caravanbolero” (arrangiato dal contrabbassista Edu Hebling, con la partecipazione tra gli altri di Fausto Mesolella e Debora Petrina, Bradilogo, 2015) e “E tornerem a baita” (concept album sulle Dolomiti, Squilibri, 2018), nel 2021 esce “Respira” (Squilibri), arrangiato da Sergio Marchesini, con la partecipazione di Neri Marcorè, Ferruccio Spinetti, Alessandro d’Alessandro, Giovanna Famulari, Saverio Tasca, che entra nella cinquina del Premio Tenco 2022 come miglior album italiano assoluto.

Nel 2022 Erica partecipa alla Cerimonia di Apertura del COFO26 International Committe on Forestry alla sede centrale della FAO e tiene il primo tour italiano nelle foreste italiane gestite responsabilmente in collaborazione con FSC Italia. Lo stesso anno esce una sua versione de “Il disertore” di Boris Vian registrata insieme al cantautore italiano a Bruxelles Giacomo Lariccia, registra “Quante stelle in cielo con la luna” con il cantautore Marco Rovelli e duetta con Edoardo De Angelis in una versione di “Vorrei”, di Francesco Guccini, arrangiata da Michele Ascolese, nella compilation Il Cantautore Necessario Vol. 2, con la produzione artistica di Francesco De Gregori.

Nel 2024 si esibisce, sempre alla presenza di Papa Francesco, all’Arena di Verona per la manifestazione “Arena di Pace”, allo Stadio Olimpico e in Piazza San Pietro a Roma.

Ha aperto concerti e/o duettato con Gino Paoli, Danilo Rea, Paola Turci, Maria Gadù, Ron, Luca Barbarossa, Neri Marcorè, Elena Ledda, Mariella Nava, Lorenzo Monguzzi (Mercanti di Liquore), Edoardo De Angelis, Marco Rovelli, Riccardo Tesi, Canio Loguercio, Alessandro d’Alessandro, Alessio Bonomo, Maria Pia De Vito, Patrizia Laquidara, Giua, Andrea Satta, (Tetes de bois), Nando Citarella, Angela Baraldi, Tolo Marton, Gualtiero Bertelli, Fausto Mesolella, Liam O’Maonlai (Hothouse Flowers), Max Manfredi, Alessandro Papotto (Banco Mutuo Soccorso).

Con le sue canzoni ha accompagnato in differenti occasioni personalità come Licia Colò, Nadia Terranova, Daniel Lumera, Franco Berrino, Marco Tarquinio, Don Luigi Ciotti, Reinhold Messner, Lidia Maggi, Matteo Ward, Flavio Insinna, Michele Zanetti, Matteo Melchiorre, Daniele Zovi. Angela Caponnetto, Flavio Lotti.

Fa parte della giuria del Premio Dubito, premio nazionale di Slam Poetry, dal 2015.

Dal 2017 è direttrice del Coro dell’Università Popolare di Treviso con cui porta in scena lo spettacolo “Principesse un corno!” sulla questione di genere e lo spettacolo “Todo cambia”.

Esibizioni rilevanti

Tour “portaparola”: Rejikiavik, Oslo, Tallin, Riga, Minsk, Atirau, Aksai (2010), Palais Chaillot, Parigi per il “Human Rights Defensors World Summit” (2018) e Festival della Canzone d’autore italiana a Parigi (2022), Festival La Grande Bellezza di Zurigo (2023), GPO di Dublino (2023), The Nine a Bruxelles (2023), Istituto Italiano di Cultura di Madrid e Fundaciòn Baraja a Logroño (2022), Istituto Italiano di Cultura di Colonia (2011), Espace Juliene, Marseille, France (2013), Bourgoin Jallieu, France (2013), Dox, Praga (2018), Hotel Gellert, Budapest (2017), Rarahil Memorial School di Kirtipur-Kathmandu (Nepal, 2015), Auditorium Stelio Molo RSI di Lugano (2024), Auditorium Parco della Musica, Roma (2018), Piazza Campidoglio, Roma (2017), Aula Nervi, Vaticano (2017, 2021, 2023, 2024), Arena Sferisterio, Macerata (2012), Festival Risorgimarche (2021), Festival Biblico (2020, 2021, 2024), Festival Diritti Umani di Radio Popolare, Milano (2018), Trento Film Festival (2019, 2021, 2022), Lessinia Film Festival (2019), Euganea Film Festival (2020, 2022), Operaestate Festival (2021), Cittadella Jazz Festival (2021), Sala dei Notari a Perugia (2021), Slow Music Festival (2019), Festival della Biodiversità a Milano (2019), Ecofuturo Festival (2019), Festival dell’Educazione (2020), Festival CombinAzioni (2018, 2019, 2020), Festival Francescano a Bologna in Piazza Maggiore (2019 e 2021), Teatro Ponchielli a Cremona (2021), Festivalshow a Rosolina Mare (2013), Teatro Zelig, Milano (2014), Premio Tenco a Sanremo (2012), Teatro Comunale di Belluno (2013, 2016, 2018, 2023, 2024), Teatro Verdi, Padova (2017), Teatro Duse di Asolo (2013), Festival Tocatì a Verona (2013), Festival Internazionale di Circo Contemporaneo Brocante (2013), Teatro Tor Bella Monaca, Roma (2014), Teatro Arciliuto, Roma (2015, 2016), Ca’ Foscari, Venezia (2015), Università di Padova, Palazzo Bò, Sala dei Giganti, Orto Botanico (2017, 2019, 2022), Expo Milano (2015), Lago Film Festival (2015), Teatro Miotto, Spilimbergo (2015), Suoni di Marca, Treviso (2015), Festival Cartacarbone, Treviso (2017, 2021), Museo di Casa Giorgione, Castelfranco Veneto (2014), Teatro Geox, Padova (2013), Auditorium Comunale di Isernia (2013), Palaverde, Loggia dei Cavalieri e Palazzo dei Trecento a Treviso (2013), Teatro Italo-Argentino, Agnone (2013), Festival delle Arti della Giudecca (2013), La Scighera, Milano (2013), Teatro Persiani, Recanati (2012), Teatro Zancaro, Sacile (2012), Teatro Pasolini, Casarsa della Delizia (2016), Teatro Zandonai, Rovereto (2016), Auditorium Melotti, Rovereto (2016), Teatro dell’Accademia, Conegliano (2016), L’Asino che Vola (2016), Sala della Carità, Padova (2024), Bosco di S. Francesco e Terzo Paradiso di Pistoletto, Assisi (2024).